Piazza Duomo


Piazza Duomo rappresenta il centro storico della città e il punto da cui ha origine la Via Etnea.

Piazza Duomo a Catania rappresenta il centro storico della città e il punto da cui ha origine la Via Etnea.
La zona pedonale di piazza del Duomo è il centro della città di Catania. La coerente composizione barocca della piazza e degli edifici adiacenti è un’opera dell'architetto siciliano, Giovanni Battista Vaccarini. Porta Uzeda (1696), il Duomo (1739), la chiesa della badia di Sant'Agata (1767), la fontana dell'elefante (1736) ed il palazzo del municipio (1741) sono tutte creazioni di Vaccarini e formano un bellissimo quadro complessivo, soprattutto di notte quando sono illuminati.
 
Il punto centrale della piazza del duomo e allo stesso tempo l’emblema di Catania è la fontana dell'elefante di Vaccarini. Il nero elefante di lava, chiamato dai catanesi anche "liotru", risale all'epoca romana e porta sulla schiena un obelisco egizio. Originariamente integrati in altre costruzioni site a Catania, i due elementi furono accoppiati da Vaccarini dopo il terremoto del 1693, che li risollevò dalle macerie del disastro, cementandoli come odierno simbolo di Catania. Secondo la leggenda, l'elefante ricorda il mago Eliodoro (Diodoro) che visse a Catania e forgiò il proprio animale da sella, l'elefante appunto, dalla roccia lavica.
 
Fonte : www.zainoo.com


Piazza Duomo è sempre visitabile  
 
    

Per raggiungere Piazza Duomo da Palazzo Speciale basterà percorrere via Zurria fino ad arrivare in via Castello, da lì proseguire fino ad arrivare in via Cardinale Dusmet e siete giunti a piazza Duomo.
 

Raggiungi piazza Duomo da Palazzo Speciale




Newsletter

Non esitate a contattarci per qualsiasi informazione